San Nicolò dei Cordari

INFO POINT

Dettagli Utili

Servizi | Orario | Posizione

La Chiesa di San Nicolò dei Cordari

La Chiesa di San Nicolò dei Cordari, conosciuta in passato anche come San Nicolò La Pietra, rappresenta un importante esempio di architettura normanna, fu edificata nel XI secolo sulle rovine di una precedente chiesa bizantina, la quale a sua volta sorgeva sui resti della Piscina Romana. Questo sito storico si presenta oggi come una chiesetta a navata unica con abside semicircolare. Tre strette feritoie illuminano e conferiscono al luogo un'atmosfera accogliente e suggestiva. Il nome Cordari si riferisce alla corporazione dei fabbricanti di corde, che avevano il loro luogo di culto proprio in questa chiesa.

Nel 1092, la chiesa fu teatro dei funerali del conte Giordano, figlio di Ruggero I d’Altavilla, evento che ne sottolinea l'importanza storica. Fino agli inizi del XX secolo, la Chiesa di San Nicolò dei Cordari ha mantenuto un ruolo significativo nelle tradizioni e nella religiosità popolare siracusana. In particolare, questo luogo era caro agli abitanti di Siracusa per la celebrazione della festa del giovedì di Pasqua.

In occasione di questa festività, i siracusani si recavano in pellegrinaggio alla chiesa e successivamente si fermavano nella vicina Latomia del Paradiso. Qui, ai riti sacri seguivano quelli più laici e festosi della scampagnata, creando un momento di unione tra il sacro e il profano, la spiritualità e la gioia della convivialità.

Image

La Chiesa di San Nicolò dei Cordari rimane un sito di grande interesse storico e culturale, un luogo che racconta secoli di storia e tradizioni radicate nel cuore di Siracusa.

Image
Image
© 2024, Kairós S.r.l. P. I. 01497860898

Newsletter

Accetto Termini e condizioni e Privacy policy

Cerca